Differenze tra Imap e Pop

IMAP e POP sono dei protocolli o delle tecnologie usate per poter scaricare i messaggi di posta elettronica dai nostri server email avvalendosi di client email come Microsoft Outlook, Mozilla Thunderbird. Il vantaggio di questa tecnologia è poter scaricare senza accedere attraverso il proprio browser (Internet Explore, Firefox, Chrome) alle web mail dei vari servizi attivati.

Differenze tra IMAP e POP

IMAP e POP sono due differenti protocolli. Ci sono varie differenze tra i due, ma quella più significativa è che usando il protocollo IMAP (Internet Messaged Access Protocol) la vostra mail sarà sempre sincronizzata con il server della posta elettronica, qualsiasi cambiamento eseguito in locale attraverso il vostro client ( Microsoft Outlook, Thunderbird) sarà subito visibile sulla vostra webmail.

Il protocollo POP ( Post Office Protocol) invece non instaura una vera e propria sincronizzazione tra il client mail e il server mail; proprio per questo qualsiasi cambiamento eseguito sul client locale non sarà visibile sulla webmail.

I protocolli vengono settati in vari modi a seconda dei servizi; in Gmail puoi trovare le due opzioni  sul menu impostazioni – Inoltro e POP IMAP mentre in hotmail l’unico protocollo disponibile è quello POP.

IMAP

Il maggior vantaggio del protocollo IMAP è quello di poter acccedere alla tua mail da più client che saranno aggiornati in tempo reale sulle variazioni eseguite da un determinato client installato su un determinato PC.Supponi di aver collegato il tuo server email a due differenti client, che chiameremo (Client 1 e Client 2), installati su due differenti PC; se l’utente del Client 1 cancella un messaggio nel suo client email, la variazione sarà visibile sul server email e sul client 2 installato sul secondo PC.

POP

Possiamo scaricare la posta elettronica sul nostro PC dal nostro server mail usando il protocollo POP. Dopo il download l’email scaricata verrà cancellata dal server mail e non sarà più visibile ad un successivo download da un altro Client (Nota: in Gmail come in Thunderbird e Outlook c’è un’opzione che permette di lasciare una copia sul server mail ed ovviare quindi a questo problema); ma ci sono altri aspetti a nostro parere negativi.

Molto interessante.

LEAVE A COMMENT